SERVIZI INTEGRATI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Al momento stai visualizzando SERVIZI INTEGRATI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
Forum Banca 2014 intervento Andrea Rubes Albinati sui servizi integrati per PMI

L’economia italiana è basata sulle PMI e sulle microimprese, che riescono a crescere o a sopravvivere nonostante le immani difficoltà. 

Di che cosa hanno bisogno le PMI per prosperare? Quali sono i loro bisogni? Gli imprenditori e liberi professionisti sono così presi dalle attività quotidiane che non hanno il tempo e le risorse per lavorare “sul sistema di business”, ovvero si ciò che determina la maggioranza dei risultati aziendali e professionali. E il più delle volte non trovano strumenti adeguati. 

Cosa servirebbe ? Pacchetti di servizi integrati, specifici per tema e per settore. Delle “suite” di business. Dei “one shop store” ove trovare buona parte di ciò di cui hanno bisogno per funzionare al meglio. 

Le PMI hanno bisogno di servizi dedicati e al passo con i tempi per supportare il loro business. Forniture integrate di prodotti e servizi, consulenza e formazione per sviluppare le competenze manageriali, marketing e “funnel di vendita” efficaci online e offline, supporto all’esportazione, strumenti e metodi di produttività e gestione “lean”, metodi e strumenti di gestione e miglioramento dei processi, outsourcing di singole attività, servizi contabili e legali adeguati, software integrati che supportino i processi specifici del settore e dell’attività e il controllo di gestione. Servizi finanziari snelli, veloci, economici integrati direttamente con i processi aziendali, che supportino la gestione di liquidità, l’incasso, gli investimenti. E molto altro, a seconda delle necessità specifiche del settore, delle dimensioni, delle priorità strategiche. 

Utopia? Le grandi aziende hanno da sempre accesso a servizi simili, oltre a competenze manageriali. Fino a pochi anni fa tutto questo non era nemmeno potenzialmente accessibile per le PMI. Troppo costoso, troppo complicato. 

Ora la tecnologia rende possibile l’erogazione di questi servizi a costi molto contenuti e con una efficacia prima impensabile. 

L’erogazione di questo tipo di servizi potrebbe essere un mercato molto interessante, per chi riuscirà a costruire un sistema di offerta efficace e incisivo! Buona parte delle nicchie di mercato sono quasi vuote e l’offerta carente. 

Nell’ormai lontano settembre 2014 in occasione del Forum Banca ebbi l’onore di condurre un intervento e di lavorare con più di 80 manager su possibili offerte di servizi integrati per le PMI. 

L’ottica in quella sede era che le banche fossero potenzialmente gli enti aggregatori in grado di fornire questi servizi di business NON finanziari. Perché? Per sopravvivere… la marginalità del business “tradizionale” bancario si sta erodendo, come anche il rapporto di vicinanza ai clienti e i servizi di business possono essere uno degli strumenti di rilancio della redditività e di fidelizzazione. Ma chiaramente si tratta di una strada che poche banche riusciranno a fare da sole per una serie di motivi. 

Nel frattempo i cambiamenti competitivi nel settore bancario sono accelerati, le potenzialità tecniche di fornire servizi ad alto valore aggiunto sono aumentate. Le possibilità che le banche siano in grado effettivamente di fornire dei servizi integrati è pressoché zero. Le banche hanno perso una grande occasione di riposizionamento.

COSA NE PENSI? 

Per vedere le slides dell’intervento presso Forum banca clicca sul link sotto

https://www.slideshare.net/AndreaRubesAlbinati/servizi-integrati-per-pmi-che-banche-e-e-fintech-possono-rendere-disponibili-86812315

Qui trovi alcune foto del mio intervento

Lascia un commento