La disoccupazione giovanile: un problema drammatico, con cause strutturali

Ho trovato una nuova interessantissima ricerca su una delle sfide più difficili che l'Italia sta affrontando: quella della disoccupazione giovanile.  ci tengo molto a dare visibilità a quanto emerso e riporto sotto  una sintesi della ricerca e link alla ricerca stessa  "I risultati della ricerca "Studio ergo Lavoro. Come facilitare la transizione scuola-lavoro per ridurre in modo strutturale la disoccupazione giovanile in Italia" evidenziano come le cause del problema della disoccupazione giovanile (tra i 15 e i 29 anni) siano solo in parte riconducibili alla recente crisi economica.Al contrario, il fenomeno è radicato nel nostro Paese da lungo tempo e ha natura strutturale: negli ultimi vent’anni, infatti, la probabilità per un giovane sotto i 30 anni di essere disoccupato è risultata essere stabilmente 3,5 volte superiore alla popolazione adulta (la media europea si…

Continua a leggere La disoccupazione giovanile: un problema drammatico, con cause strutturali
IL RILANCIO DELLE PMI PUO’ RIPARTIRE DALLE BANCHE
Intervento Andrea Rubes Albinati Forum banca 2014 Servizi integrati PMI

IL RILANCIO DELLE PMI PUO’ RIPARTIRE DALLE BANCHE

Riporto qui il comunicato stampa del mio intervento presso il Forum Banca del 2014. Le banche possono rendere disponibili servizi non finanziari per il successo delle PMI “Il rilancio dell’economia italiana può ripartire anche dalle banche. Le banche possono fornire non solo il credito, ma anche e soprattutto gli strumenti per il rilancio ed il successo delle pmi, rendendo accessibili servizi non finanziari specifici: informazione, formazione, consulenza, business coaching, strumenti gestionali, pacchetti di servizi, oltre ad un approccio consulenziale da parte dei gestori di relazione. Le banche possono diventare un vero e proprio partner per il rilancio e lo sviluppo delle pmi. Per le banche è una grande opportunità di differenziazione: è ormai chiaro che in futuro le banche che non saranno in grado di incrementare il valore aggiunto fornito avranno margini sempre…

Continua a leggere IL RILANCIO DELLE PMI PUO’ RIPARTIRE DALLE BANCHE
Il rilancio dell’economia comincia dalle PMI.Gli strumenti per il rilancio delle PMI possono arrivare dalle banche
Forum Banca 2014

Il rilancio dell’economia comincia dalle PMI.Gli strumenti per il rilancio delle PMI possono arrivare dalle banche

Qui sotto il comunicato stampa precedente il mio intervento al Forum Banca 2014 “Le PMI sono il cuore dell’economia italiana, ma i loro titolari sono quanto mai soli nell’affrontare la difficile situazione economica, spesso senza le competenze per affrontare la competizione globale e per utilizzare i nuovi strumenti che potrebbero fare la differenza tra il fallimento e il successo. Le banche possono fare molto, rendendo accessibili gli strumenti che possono rilanciare le piccole imprese” Il Presidente di AISM’Associazione Italiana Marketing  Giancarlo Cervino, presenta il tema dell’intervento che AISM terrà in occasione del Forum Banca 2014, che si terrà il prossimo 30 settembre a Milano, con la partecipazione di oltre duemila manager dalla maggioranza delle banche italiane.L’ intervento sarà tenuto da Andrea Rubes Albinati, che da oltre 12 anni guida attività e progetti di sviluppo…

Continua a leggere Il rilancio dell’economia comincia dalle PMI.Gli strumenti per il rilancio delle PMI possono arrivare dalle banche
Il settore bancario italiano
Banche e banchette

Il settore bancario italiano

Il settore bancario Italiano è molto polarizzato per dimensioni, caratteristiche dell’offerta e copertura territoriale. In totale operano in Italia circa 700 banche. Circa 170 banche fanno parte dei 75 gruppi bancari presenti.   Le rimanenti circa 500 banche sono prevalentemente di Credito Cooperativo, oltre che Banche Popolari minori, Spa e succursali di banche estere.Composizione del settore bancario in Italia. Elaborazione Andrea Rubes Albinati su Base informativa della Banca d’Italia, 2013 Banche in gruppi bancari Banche NON in gruppi bancari Totale Gruppi bancari: 75Tipologia di banca Spa14156197Banche Popolari 181937Banche di Credito Cooperativo9385394Succursali di banche estere17778Totale 169537706 La polarizzazione è molto evidente utilizzando come parametro il numero di sportelli e l’attivo di fondi intermediati. Le banche operanti possono essere divise in quattro categorie secondo le classi dimensionali:·       5 gruppi bancari maggiori, che totalizzano oltre il 30% degli sportelli totali: Intesa Sanpaolo, UniCredit, MPS,…

Continua a leggere Il settore bancario italiano